TUTTI MATTI PER I TRUCCHI DI …“ALICE IN WONDERLAND”….

Vedo che si sta scatenando la Alice in Wonderland mania…anche io sono tra quelli che si sono precipitati al cinema per vedere il film…ovviamente! E devo dire la verità: mi è piaciuto molto. Ma non sono qui per dare giudizi cinematografici…..ma per parlare – a puntate – di ciò che sta ‘girando intorno’ a questo film nel mondo della moda e della cosmesi….

Tra noi donzelle, infatti, la mania non è solo quella di vedere la favola su megaschermo…ma di “accaparrarsi” la Palette di Urban Decay in vendita solo nei negozi Sephora di Milano!!!! …anzi..nel Negozio Sephora della capitale della moda!..il più grande regno delle beauty addict in Italia, in corso Vittorio Emanuele con mille metri quadri di bellezza tra innovazione, arte, performance, musica, luci e colori. Design dinamico, dislocazione su tre livelli per un totale di oltre 1.000 metri quadrati, accanto ai grandi classici della cosmetica e alle marche di nicchia esclusive, si potranno sperimentare i molteplici servizi dedicati alla bellezza, grazie agli innovativi Beauty Bar, per un immediato up-dating del look o per una consulenza di beauty routine personalizzata.

Insomma la Palette di Urban Decay in vendita da Sephora, a partire da 40 euro ha un unico neo: è LIMITED EDITION..!!!

Il comunicato della casa cosmetica inglese recita: What a dream come true! Che il sogno diventi realtà!

Spiegano, infatti, dall’ufficio stampa della Urban Decay che: “è stata proprio la Walt Disney a richiedere loro un prodotto per il lancio del film che riflettesse l’interpretzione del regista della favola di Alice”. Il risultato è stato il bellissimo Book of Shadows!!!..adorato e venerato immediately sia da Burton sia dagli attori del cast!!!!

Ci siamo dedicati a questo progetto con grande entusiasmo – ha spiegato Wende Zomnir, Creative Director e Co-Founder of Urban Decay Cosmetics – . Ispirati dal film, abbiamo ricreato il viaggio attraverso la foresta di funghi; è stato il nostro modo di dare un taglio moderno a questo classico rivisitato in maniera dark and curious” …

Appena aprirete la Palette si rivelerà Alice in una foresta di funghi..dove sembrerà di stare all’interno di una scena dell’animazione. Nascosto in un cassetto segreto ci sono 16 ombretti, ognuno con i nomi dei personaggi della fiaba. Oltre agli ombretti contiene ci sono anche 2 matite eye liner 24/7 da viaggio e una mini- confezione Primer Potion. ..ecco le foto..dove potete sbirciare meglio!!! 

 

 

 

 

 

 

 

The Alice In Wonderland-inspired Book of Shadows from Urban Decay è in vendita da gennaio 2010 da Sephora, ULTA and Macy’s oppure online su sephora.com, ulta.com, macys.com, and urbandecay.com.

Anche altre case, però, hanno creato delle linee di prodotti per sponsorizzare questa favola in 3D: come gli smalti OPI e i kit Paul & Joee non solo, anche Furla e Braccialini si sono dati un bel po’ dare nelle creazioni ispirate al film

e allora…Fatevi travolgere dalla Alice in Wonderlan Mania!!!..buone compere!

…to be continued…

Annunci

Work in Progress…

Questo blog…è work in progress…il nome da oggi è cambiato..ed è diventato ‘Thinking 4 Beauty …Fashion & Style…. Si parlerà di moda, fashion, stile…e sottolineo stile ma anche beauty..assolutamente naturale. Se me ne sarà data l’opportunità testerò per voi prodotti di bellezza e vi darò qualche consiglio in merito. Il tutto in maniera simpatica e …un pò critica!!!…Alcune amiche e colleghe mi aiuteranno nella realizzazione di questa divertente avventura Bio… Good job!

Comincio con questo prodotto: maschera impacco volumizzante all’aloe vera Planter’s
Vi saprò dire a breve….

Fashion, Moda … ma soprattutto Stile..


Fashion style…fashion district…fashion …shop alchoolic…tutti termini inglesi che stanno a significare il delirio che c’è intorno alla moda. E in effetti…il delirio è sempre più compulsivo. Però a volte mi sembra che la gente compri giusto x..e non con vero gusto..credo che gli acquisti vengano fatti solo x seguire “la moda del momento”..e non con vero gusto. È proprio vero che, a volte, alcune donne, che magari non possono permettersi leggins..gonna corta (skirt) ..oppure leggins e maglione…lo indossano con noncuranza e anzi, aggiungono calzettoni sotto il ginocchio con pizzi e merletti e ovviamente abbinano il tutto con zeppe improponibili. Cosa si dovrebbe fare allora?…ci vorrebbe x ognuna di queste un fantastico personal shopper..che non solo ti consigli..ma ti Guidi con totale maestria da toglierti dalla testa DI indossare capi che non puoi permetterti e che soprattutto ti stanno male!…questo non vuol dire che i “leggins” li possono indossare solo le taglie 38…ma che anche chi è molto cicciottello li indossi non in maniera troppo eccentrica, non accentuando forzatamente…. Perché alla fine se noi ci sentiamo bene con ciò con cui ci vestiamo va benissimo però a volte chiedere consiglio non sarebbe una cattiva idea! Tutto ciò perché in questi gg sono iniziati i saldi in tutta Italia..e la mia esperienza torinese…..(oddio)…mi insegna che spesso si corra a comprare abiti, cinture..borse, scarpe solo x… e alla fine siamo tutti vestiti uguali come tanti soldatini…
il consiglio? scatenare la fantasia ed il buon gusto!!!!..potrebbero uscirne delle belle!!!!

Kisses Charlie
intanto quest’anno va il blu…secondo il catalogo autunno-inverno benetton

Borse borse borse…

Tra qualche giorno si parte. Per lavoro! Sembra strano..visto che ho scritto un post qualche gg fa proprio sul fatto che sono disoccupata! ..ma è la verità..si parte per lavoro. !! è una collaborazione giornalistica – pagata! Meglio di nulla! Andrò a Dublino per realizzare alcune videointerviste di emigrazione. Sto partecipando, infatti, ad un progetto che raccoglie videointerviste ad emigrati sardi. Al momento le sto facendo qui a Torino ma mi è venuta l’idea di farle pure a Dublin city…E la mia idea è stata accettata.
Ed eccomi qui quasi pronta per il mio viaggetto..il punto non sarà farò questo ..farò quello…quello lo scoprirete strada facendo..the point is: la valigia!!!…cosa mi porto, cosa mi metto e soprattutto :COSA MI MANCA?...si perché sistematicamente manca sempre qualcosa…e poi la sottoscritta si porterebbe dietro la casa…solo che partendo con Ryan Air è impossibile portarsi la casa intera…
Al momento mi manca solo un accessorio…che poi è quello di sempre.. e sarebbe :la borsa adatta per il viaggio!!!..si sono una di quelle matte compulsive che ogni volta che entra in un negozio la prima cosa che cerca…è la borsa!!!!..anche quando io e la moda eravamo due cose distinte e separate…le borse ..facevano sempre parte dei miei acquisti. Ora mi ritrovo con un dilemma: a parte il fatto che non me ne posso portare mille come vorrei al momento sono alla ricerca di una borsa grandissima…dove poter mettere tutto. Cioè videocamera, cavalletto, pc… e documenti e libro, mp3…ecc..ecc.. Stamattina ho fatto un giro per vedere se la trovavo. In effetti l’ho già vista. E credo sia anche adatta..l’ho scovata alla Benetton, il modello è quello che voglio io (quella dell’immagine è simile…)…spaziosa con i manici grandi …rigida sotto…ma non riesco proprio a trovarla come vorrei davvero. Mi piacerebbe la pelle liscia…semplice..ma con le mie finanze già questa che costa 90 euro..è tanto! Sono passata da Segue, Carpisa, Sisley…ma zero. Anzi mi sono stupita da Carpisa ce n’è una – bruttina – ma che potrebbe andare. Io odio Carpisa perché almeno qui a Torino è di un antico unico!
…comunque che ne pensate? consigli? cavoliii: non ho pensato di fare una capatina da Accessorize!!!

Per l’occasione la colonna sonora del viaggio la farà Marco di X Factor…che è un Grande!!!! …
intanto nella mia ricerca ho trovato questo sito…. http://www.bagsonline.it/index.asp

Allego il catalogo accessori Benetton
http://www.benetton.com/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/0c836492-709c-11de-baf8-6d2ff30a3667/catalogo%20accessori_%20FW09.pdf?guest=true

Looking for …a job

Ogni volta che scrivo un post ho sempre fretta..e non riesco mai ad approfondire ciò che vorrei dire a dovere. Che succede?..succede che questo blog vorrebbe restare anonimo..nel senso che ciò che scrivo non deve avere un volto..vorrei solo “dire la mia…su ciò che vedo e sento..e faccio e penso…questo è il punto. MI farebbe piacere che qualcuno mi scrivesse ciò che pensa leggendomi …credo che scrivere per se stessi e basta non serva a nulla. Io voglio il confronto. Tutto serve per crescere..e anche in un blog si può crescere..ci si può confrontare senza problemi credo…no? Al momento non ho voluto toccare ancora temi importanti…questo potrebbe far pensare che la mia vita sia vuota…o si limiti ai programmi di Maria de filippi o ai film stupidi al cinema..ma non è così..anzi. quello che credo invece è che tutto ciò sia uno sfogo..un non pensare ai veri problemi…al non lavoro che ho. ..o che non ho…o all’attesa di averlo…è un momento di silenzio interiore in un certo senso….quanti come me stanno cercando un lavoro? E quanti l’hanno trovato?….ogni mese a casa arriva Glamour, il giornale di moda.. all’interno di questa rivista c’è uno spazio che dedica alcuni articoli al lavoro..a chi ce l’ha fatta!..a chi si è creato da solo…a volte ci sono dei consigli..e allora una come me..prova a seguirli ! a metterli in pratica! ma zero…ad esempio da poco una ragazza ha scritto che lei grazie al sito jobangels…ha trovato il suo “posto fisso”…o giù di li…e allora la sottoscritta è andata subito a dare un’occhiata…ha fatto la sua richiesta d’aiuto…ma ZERO….VOI LI AVETE SENTITI? IO ZERO…e allora dico…ok..sicuramente questa persona era molto qualificata..MA IO CHE COS’HO CHE NON VA? MI dite perché neanche in un negozio mi chiamano? …perché ho 33 anni….e non ho mai fatto la commessa,…lo so..però magari in una casa editrice non mi prendono perché “al momento non stiamo assumendo”…nell’ufficio stampa a Milano mi avrebbero preso ma vivo a Torino e “per i nostri orari vogliamo una che vive a Milano”……e magari a volte uno che vive a Milano ci mette un’ora e mezza per giungere sul luogo di lavoro…come me che vivo a Torino…e poi uno legge un altro articolo di Glamour….e vede che c’è quest’altra che invece è entrata in un’agenzia di comunicazione …grazie al “passaparola”..o qualcosa di simile…bè…io anche li ho sfigato..manco il passaparola con me funziona. Mi sto deprimendo..è meglio non pensare e tornare a parlare di cazzate…
Bye Charlie