CONTRASTI ALLEGRI E COLORATI …PER LA COLLEZIONE SCARPE FURLA

Imprevisti contrasti e giochi grafici, sempre nel segno dell’eleganza giovane e della raffinatezza: è questo il tratto distintivo della nuova collezione scarpe Furla per la Primavera – Estate 2010, firmata da Max Kibardin.
Si rafforza il gusto del classico contemporaneo che il marchio italiano propone da sempre, con continue innovazioni e sorprese stilistiche.

Il giovane talento russo, già protagonista del Furla Talent Hub, ha lavorato su due temi: le borchie e i fiocchetti. Temi apparentemente lontani, ma che trattati con intelligenza formale diventano di grande efficacia stilistica, ideali in un guardaroba femminile sempre più predisposto a sperimentazioni e abbinamenti arditi.
Le borchie diventano motivi decorativi trattati come ricami, mentre la ripetizione dei fiocchetti, tagliati in modo geometrico, crea un raffinato look futuristico.


Modelli dalla linea estremamente femminile, caratterizzati da colori brillanti e dall’abbinamento di materiali differenti nella stessa scarpa.


La collezione propone morbide ballerine dalla lavorazione a sacchetto realizzate in nappa, vernice o camoscio.




Sandali ultrapiatti alla caprese e stivali sfoderati in camoscio leggero e nappa traforata.


Ed infine …Importanti tacchi architettonici rilanciano decolleté classiche.

Insomma …ce n’è per tutti i gusti!!!…

…Buone compere!!!

Annunci

FURLA…IN WONDERLAND!!!

Ve l’avevo promesso ed eccomi qui ancora a parlare della Alice in Wonderland Mania...Oggi diamo uno sguardo a ciò che hanno realizzato da uno dei marchi di borse e accessori in pelle italiani che io Adoro… scusate, lo devo proprio dire. Sto parlando di Furla!!!!!….

Nelle foto che potete ammirare vedrete la capsule collection di Juan Caro e Fabio Sasso, che insieme danno vita al brand Leitmotiv, per Furla Talent Hub. La loro collezione Primavera-Estate si ispira, infatti, alla storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, attraverso un percorso di visioni stampate.

Sognando di seguire un coniglio bianco, Alice giunge ad una realtà parallela, l’abbandono dei sensi a scene immaginarie accompagna l’atmosfera di tutta la collezione, che prende forma in foulard,portachiavi, portaocchiali, raffinate pochette, doctor bags colorate, ombrelli da favola e naturalmente le tradizionali borse combinando il sapore del marchio Furla e l’avanguardia dei Leitmotiv.

 

Il surrealismo, che accosta elementi contrastanti consentendo una lettura straniante che li legittima, è l’ispirazione-principio del lavoro dei Leitmotiv, la moltiplicazione di immagini crea un pattern e l’assemblaggio di più forme in un unico accessorio produce un oggetto inedito.

Le atmosfere di Alice si vivacizzano attraverso tinte raggianti che arricchiscono le forme e trasportano la storia in un paesaggio estivo e floreale. La storia della collezione è anche fatta di passaggi attraverso immaginari che Alice scruta con occhio infantile.

Le borse e i portamonete sono doppi, tripli e si rifanno alle serrature attraverso le quali Alice, con sguardo curioso e infantile, si porta ai confini della realtà, in un mondo dentro l’altro.

Come in un caleidoscopio, la moltiplicazione di immagini oniriche insieme danno vita ad altre immagini: frammenti di visioni felici creano un pattern stampato che accosta le sfumature del giorno e della notte in visione speculare, del tramonto e dell’alba, del buio profondo e della luce del sole.

 

 

 

Bè…non le trovate favolose?..Io si!!!..La pochette è la mia preferita!!!….

 

 

 

 

Ma chi sono i Leitmotiv….?!

Il leitmotiv è il motivo conduttore, il tema musicale ricorrente associato ad un personaggio o ad un sentimento, ad un luogo o ad un’idea. Nel caso di Juan Caro e Fabio Sasso è la creatività sognante ad essere il fil rouge di un giovane quanto fortunato sodalizio artistico. …nel 2009 cominciano una nuova avventura creando una inedita capsule collection di accessori per Furla Talent Hub. L’atmosfera delle loro creazioni è sempre un dialogo tra il decorativismo barocco di Fabio Sasso e la trama gotica di Juan Caro. L’ispirazione si rifà ad un prezioso pot-pourri iconografico, capace di fondere immaginari complessi che entrano ed escono da mondi fiabeschi e surreali. Suggestioni che danno vita a creazioni uniche.                              

 

 

 

 

 

 

 

 

E che cos’è Furla Talent Hub…?

Offrire una piattaforma di visibilità e di internazionalizzazione ai giovani designer perché possano crescere dando loro un supporto attivo per aiutarli a concretizzare i loro sogni e progetti. E diventare a loro volta riconosciuti”. Giovanna Furlanetto – Presidente di Furla – ha sempre sostenuto la giovane creatività che considera “leva fondamentale dello sviluppo economico e sociale”. E’ nato così nel 2007 il progetto FURLA Talent Hub, in collaborazione con il concorso Who is on next?” ideato da Alta Roma e Vogue Italia. Un vero e proprio attivatore per talenti, capaci di stupire con proposte veramente innovative e diverse. Ne nascono Capsule Collection realizzate da un grande marchio italiano come Furla e distribuite, grazie alla sua rete di negozi, nei principali flagship store nel mondo, da Milano a Parigi, da Londra a Tokyo. Una possibilità per questi nomi nuovi del fashion design di accedere ad una visibilità immediata e ad una copertura mediatica notevole. Il progetto Furla Talent Hub si basa su un lavoro costante di ricerca e di screening sulle nuove energie e visioni del fashion, condotto in collaborazione con i più importanti rappresentanti del sistema moda.

Nella prox puntata Paul & Joe…. per Alice in Wonderland

To Be Continued….

 

 

TUTTI MATTI PER I TRUCCHI DI …“ALICE IN WONDERLAND”….

Vedo che si sta scatenando la Alice in Wonderland mania…anche io sono tra quelli che si sono precipitati al cinema per vedere il film…ovviamente! E devo dire la verità: mi è piaciuto molto. Ma non sono qui per dare giudizi cinematografici…..ma per parlare – a puntate – di ciò che sta ‘girando intorno’ a questo film nel mondo della moda e della cosmesi….

Tra noi donzelle, infatti, la mania non è solo quella di vedere la favola su megaschermo…ma di “accaparrarsi” la Palette di Urban Decay in vendita solo nei negozi Sephora di Milano!!!! …anzi..nel Negozio Sephora della capitale della moda!..il più grande regno delle beauty addict in Italia, in corso Vittorio Emanuele con mille metri quadri di bellezza tra innovazione, arte, performance, musica, luci e colori. Design dinamico, dislocazione su tre livelli per un totale di oltre 1.000 metri quadrati, accanto ai grandi classici della cosmetica e alle marche di nicchia esclusive, si potranno sperimentare i molteplici servizi dedicati alla bellezza, grazie agli innovativi Beauty Bar, per un immediato up-dating del look o per una consulenza di beauty routine personalizzata.

Insomma la Palette di Urban Decay in vendita da Sephora, a partire da 40 euro ha un unico neo: è LIMITED EDITION..!!!

Il comunicato della casa cosmetica inglese recita: What a dream come true! Che il sogno diventi realtà!

Spiegano, infatti, dall’ufficio stampa della Urban Decay che: “è stata proprio la Walt Disney a richiedere loro un prodotto per il lancio del film che riflettesse l’interpretzione del regista della favola di Alice”. Il risultato è stato il bellissimo Book of Shadows!!!..adorato e venerato immediately sia da Burton sia dagli attori del cast!!!!

Ci siamo dedicati a questo progetto con grande entusiasmo – ha spiegato Wende Zomnir, Creative Director e Co-Founder of Urban Decay Cosmetics – . Ispirati dal film, abbiamo ricreato il viaggio attraverso la foresta di funghi; è stato il nostro modo di dare un taglio moderno a questo classico rivisitato in maniera dark and curious” …

Appena aprirete la Palette si rivelerà Alice in una foresta di funghi..dove sembrerà di stare all’interno di una scena dell’animazione. Nascosto in un cassetto segreto ci sono 16 ombretti, ognuno con i nomi dei personaggi della fiaba. Oltre agli ombretti contiene ci sono anche 2 matite eye liner 24/7 da viaggio e una mini- confezione Primer Potion. ..ecco le foto..dove potete sbirciare meglio!!! 

 

 

 

 

 

 

 

The Alice In Wonderland-inspired Book of Shadows from Urban Decay è in vendita da gennaio 2010 da Sephora, ULTA and Macy’s oppure online su sephora.com, ulta.com, macys.com, and urbandecay.com.

Anche altre case, però, hanno creato delle linee di prodotti per sponsorizzare questa favola in 3D: come gli smalti OPI e i kit Paul & Joee non solo, anche Furla e Braccialini si sono dati un bel po’ dare nelle creazioni ispirate al film

e allora…Fatevi travolgere dalla Alice in Wonderlan Mania!!!..buone compere!

…to be continued…