BENETTON BAG BY FABRICA

Le potete usare in giro per la città..in vacanza con le amiche o il fidanzato…e anche in spiaggia, abbinandole a costume e pareo…Sono davvero carine e colorate come tutto dev’essere d’estate!!!! A cosa mi riferisco”!!!!? Ma al mix di colori e fantasie..a cui si saranno ispirati Catarina Carreiras, Tak Cheung e Valentina Carretta quando hanno ideato le Benetton Bag By Fabrica??!!!

Esatto…la United Colors of Benetton e Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione della Benetton, hanno creato insieme una collezione speciale di shopping bag, disponibile a partire dalla prossima Primavera/Estate 2010 in selezionati store UCB in Italia e nel mondo.

La serie Benetton Bag by Fabrica nasce dal Dipartimento Design di Fabrica e, in particolare, dalla fantasia e creatività di Catarina Carreiras, portoghese, che ha immaginato una borsa popolata da bizzarri animaletti ,la Bugs Bag;

Tak Cheung, americano, che fa crescere dai manici grandi carote arancioni e gialle, la Carrot Bag;

e dall’italiana Valentina Carretta che invece ha scelto di rendere un divertente omaggio alla tradizione culinaria italiana, la Spaghetti Bag.

Il materiale usato per realizzare queste allegre borse è il canvas di cotone, disponibili in più varianti colore. Intanto ecco chi sono i nostri “designer”…..

Catarina Carreiras
Nata a Lisbona nel 1985, Catarina si è laureata nel 2008 in Communication Design alla Facoltà di Belle Arti di Lisbona. A Fabrica Catarina si occupa di numerosi progetti realizzati in collaborazione con importanti aziende come Zanotta e Secondome. Recentemente ha ottenuto il Jovens Criadores Award (Portogallo) per la sezione Graphic Design.

Tak Cheung
Nato ad Hong Kong nel 1981, Tak Cheung è cresciuto a New York. Laureatosi alla Parsons The New School of Design di New York, ha poi lavorato come designer alla Truck Product Architecture di New York per cinque anni. Nel 2008 ha ottenuto una borsa di studio a Fabrica, dove lavora al dipartimento design.

Valentina Carretta
Nata a Treviso nel 1981, si è laureata al Politecnico di Milano nel 2005. A Fabrica Valentina si occupa principalmente di design di prodotto e di interni. Tra i progetti realizzati, una collezione in ceramica ispirata al rito del tè prodotta da Bosa e una serie di oggetti in vetro soffiato disegnata per Secondome. Di sua concezione è anche il restyling del nuovo spazio Fabrica Features di Bologna. Per Valentina la funzione principale del design è di analizzare e re-interpretare con una nuova ottica gli oggetti di uso quotidiano e gli eventi del mondo che ci circonda.

Alla prossima!!!…Io voglio la Carrot Bag!!!!!!..

Annunci

GRAZIA COVER GIRL TRA POCHE ORE … A ROMA!!!

L’appuntamento è oggi..nello store Benetton di via Cola di Rienzo 193-209…a Roma!!! Dalle 13 e 30 fino alle 18e30….la città eterna ospiterà l’ottavo appuntamento di “Diventa la Cover-Girl di Grazia“! Ne ho già parlato per la tappa milanese, la prima dell’edizione 2010, ne “riparlo” ora per chi non lo sapesse….che cos’è Grazia Cover-Girl.?…è il concorso a cui possono partecipare tutte le lettrici della rivista Grazia (14 anni compiuti ) che potranno diventare modelle per un giorno recandosi in selezionati negozi UCB, allestiti per l’occasione: lì saranno accolte da un’équipe di stylist, esperti di make-up e hair stylist di Grazia, che le vestiranno e le acconceranno come delle vere modelle; una volta pronte, le ragazze potranno posare per una copertina limited-edition del settimanale Mondadori.

Ad ogni tappa le ragazze saranno ritratte dal fotografo Alessandro D’Urso in un vero e proprio set fotografico realizzato da Grazia; le foto di ogni ragazza, scattate nei diversi punti vendita, saranno poi caricate sul sito di Grazia (www.graziamagazine.it) e saranno oggetto di voto: la cover-girl più cliccata dalle fans del settimanale in ognuna delle città in cui si svolge l’evento, vincerà un buono di 500 euro da spendere nei negozi Benetton. Lo stesso premio sarà in palio anche per una delle lettrici estratta a sorte tra tutte coloro che avranno partecipato alle votazioni online.

Tutte le partecipanti riceveranno inoltre in anteprima una delle nuove fragranze di United Colors Of Benetton: ‘Blue’, ‘Verde’, ‘Rosso’, ‘Giallo’.

Informazioni e regolamento del concorso sono disponibili sul sito, dove potrete ammirare anche le foto e i video delle altre tappe….www.benetton.com e www.graziamagazine.it

Le prossime tappe:

Bari, 22 aprile, 16.00 – 19.00
Via Sparano/angolo via Putignani

Salerno, 23 aprile, 16.00 – 19.00
Corso Vittorio Emanuele, 202

Napoli, 25 aprile, 16.00 – 19.00
Via Toledo, 253-255

Palermo, 27 aprile, 13.30 – 18.30
Via Roma, 142

Siracusa, 28 aprile, 16.00 – 19.00
Corso Gelone, 43

MILANO PRIMA TAPPA DEL GRAZIA COVER-GIRL…TOUR

Premesso che dovevo esserci e non sono potuta andare all’ultimo…Vi dico solo che già dalla tarda mattinata c’erano più di 70 ragazze in fila ad attendere le 13.30..cioè l’inizio dell’avventura Grazia Cover-Girl 2010….(per chi non sapesse cos’è:

https://thinking4.wordpress.com/2010/04/02/diventa-la-cover-girl-di-grazia-insieme-a-united-colors-of-benetton/)

La tappa milanese è stata un grande successo, lo leggiamo su Facebook sul profilo di Grazia e lo possiamo vedere anche sul sito della rivista http://covergirl2010.graziamagazine.it/covergirl2010/index/

Per votare o commentare la Grazia Cover Girl della vostra città dovete registrarvi mi raccomando..ce ne sono alcune davvero carine!……

In ogni caso Complimenti a tutte le partecipanti !!!!

Prossima tappa Varese 8 aprile..cioè domani…

Alcune immagini da Milano..intanto..

….e il link del video del backstage della prima tappa…

http://www.graziamagazine.it/moda/moltomoda/grazia-cover-girl-2010-milano-video-backstage

IT’S MY TIME ..dear BENETTON!!!

Non so se ne avete sentito parlare ma… si è concluso il casting di It’s My Time. Se non sapete cos’è ve lo spiego subito.

È il primo casting mondiale on line realizzato da Benetton in cui 65.000 partecipanti di nazioni, età e stili diversi si sono presentati, conosciuti, confrontati e votati nel sito di It’s My Time (visitato da quasi quattro milioni di persone con circa 60 milioni di pagine viste).
Dopo 36 giorni (dall’8 febbraio al 16 marzo) i ragazzi sono stati  scelti da una giuria interna tra i 100 finalisti espressi dal voto popolare della comunità e , ad aprile, i 20 vincitori voleranno a New York, dove saranno gli interpreti degli scatti di Josh Olins, fotografo di fama internazionale, per la campagna Benetton autunno inverno 2010/2011, per poi approdare sulla carta stampata, sulla rete e sui billboard di tutto il mondo.

I nomi dei vincitori e i loro Paesi di provenienza già raccontano il carattere globale, multietnico e democratico di It’s My Time, perfettamente in linea con l’identità e la vocazione internazionale del brand Benetton.

Il casting ha attirato concorrenti da ogni parte del globo ed è stato seguito da 217 paesi in tutto il mondo: dall’Etiopia allo Zimbabwe, dal Nepal all’Uzbekistan, dal Guatemala come dalla Cambogia e dall’Islanda. La partecipazione maggiore ha riguardato anche Paesi come Turchia, India, Messico e Russia. Le donne, più di 40.000, sono state quasi il doppio degli uomini. I teenager sono più di 17.000, la fascia dai 20 ai 30 anni ha avuto oltre 35.000 partecipanti, gli ultratrentenni sono ammontati a quasi 8.000.

Oltre che concorso di casting, It’s My Time è stato un mezzo per condividere opinioni e fare amicizia, un luogo dove mostrarsi e mostrare le proprie creazioni in totale libertà. Con gli strumenti hi-tech preferiti dai giovani, Benetton ha ospitato i profili dei concorrenti (foto, video, parole, creazioni visive, messaggi dei visitatori) e le loro opinioni su Facebook (www.facebook.com/benettoncasting) e Twitter (twitter.com/benettoncasting) e i loro video su Youtube (www.youtube.com/benetton). Ha raccolto, scandagliato e presentato il loro modo variegato di raccontarsi, mettendo a disposizione uno spazio per la fantasia, per condividere gusti e idee, critiche ed entusiasmi.

Attraverso questa sconfinata piazza virtuale, Benetton ha realizzato anche un’inedita ed esclusiva campionatura sociologica delle ispirazioni e aspirazioni dei giovani, del loro interesse al futuro. In particolare, un blog collettivo (casting.benetton.com/blog) ha animato idee che si sono rincorse ogni giorno da Paesi quali Giappone, Filippine, Cina, Francia, Regno Unito, Spagna, Italia, Portogallo, Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Messico, Stati Uniti, Colombia, con 180 post e 5 milioni di commenti.

Si è scritto, indagato, discusso, commentato e polemizzato su tutto. Dalla rubrica su New York al confronto sulla democrazia in rete, dai post di Glenn O’Brien a quelli di blogger internazionali, dall’analisi degli stili peggiori alle icone della moda, dalle confessioni intime alle accuse pubbliche, dalle opinioni su repressione e libertà in rete ai trend del futuro, dalla differenza tra realtà e immaginazione a cos’è la bellezza. E poi arte, musica, gastronomia, tempo libero. Ma anche elenchi delle cose più folli che si sono fatte nella vita, dei motivi per cui lasciare il proprio Paese, delle esperienze sensoriali più amate, di ciò che è necessario per avere stile, del miglior bacio della propria vita.

L’avventura continuerà a New York, dove i 20 vincitori saranno seguiti passo passo da una troupe che documenterà con video e foto non solo lo shooting della campagna United Colors of Benetton ma anche la loro esperienza di vita nella grande mela: una sorta di diario quotidiano che sarà visibile, commentabile e scaricabile in un apposito minisito aperto su http://www.benetton.com. Il 15 aprile, in particolare, i vincitori di It’s My Time saranno celebrati con una grande festa glamour allo Standard Hotel nel creativo Meatpacking District, che vedrà la partecipazione di celebrities del mondo dell’arte e della comunicazione.

Bellissimo vero?..bè cercheremo di seguirli allora…

Ecco i vincitori…

ABDOU – Italia
BEN – Germania
DAVID ‘ASIAN PRIDE!’ SHELDRICK – Corea
ELISABETH – Hong Kong
FRANCIS – UK
GISELA V – Spagna
JANELLE – USA
KEVIN – Belgio
KIKO – Filippine
MAGALI AN B – Francia
MELANIE ALEXANDER – Svizzera
NATALCHOU – Kazakhstan
OLDYORK – Ucraina
PATRICIA NOOYEN – Paesi Bassi
PLASTIC IS FANTASTIC – Italia
PRAGUEGIRL – Repubblica Ceca
SARAH D. – Republica Dominicana
SHIIRIN – Iran
SORAYA – UK
SUMIT PATWARI – India