IL COSMOPROF VISTO CON I MIEI OCCHI…

Voglio tornare al Cosmoprof...questa è la sensazione dopo un’intensa giornata di incontri..e “giri”..tra gli stand.. Non ti basta qualche ora per parlare, chiedere…fotografare…e filmare…ci vuole davvero molto più tempo.

Il concetto è quello di vedere e toccare …Avere un punto di vista per analizzare ed esprimere il nostro giudizio…Nonostante tutte le difficoltà..vedi annus horribilis..vedi vulcano (molti i rappresentanti di numerosi Paesi che non sono riusciti a raggiungere Bologna)…ai cancelli del Bologna Fiere..c’era veramente parecchia gente venerdì 16 aprile….
L’intento era quello di stupire..e con me hanno colpito nel segno!..vabbè era anche la prima volta che ci andavo!!!
Ottima l’accoglienza, ottima l’organizzazione, ottima la professionalità dell’ufficio stampa, che ringrazio…interessanti le  conferenze a cui ho partecipato, di cui poi scriverò…..belli i padiglioni che ho visitato.
Ci tengo a dire che le indicazioni all’interno del BolognaFiere sono assolutamente precise. .. basta guardare in alto..non ci si perde mai!..soprattutto per una come me, che non ha alcun senso dell’orientamento! Per la prima volta non mi sono “incasinata”…
Mi sono ritrovata nel regno della bellezza?...SI e ne ho visto tanta durante il giorno: modelle spettacolari…donne elegantissime..tanta classe ma anche tanta “omologazione”!… Nel senso che ci sono persone che è inutile mettano una Vuitton a “metà” braccio per essere ‘chic’…..e con questo ho detto tutto.

Ho notato che c’è molta curiosità intorno ai blog…ed mi fa piacere sia così. Ma c’è anche qualcuno che non sa neanche cosa sia “un blog o una blogger.”..e ti risponde: “scusi, parli in italiano….”. Senza parole.
Se si riuscisse ad essere al passo con i tempi..e tutte le aziende, soprattutto in questo campo, dovrebbero farlo.. anche chi è un po’ indietro saprebbe che molti giornali, pure in Italia, hanno i loro profili su facebook, twitter… …oltre i loro siti on line; moltissime aziende hanno all’interno dei loro siti un blog..vedi Desigual o Benetton per It’s My Time.. anche il Cosmoprof ha il suo blog ufficiale!!!..e le postazioni da dove “postare” all’interno della Fiera……..
Comunque..nel corso della mia giornata bolognese,…che si è svolta soprattutto all’interno dei Padiglioni 25-26,31 e 36 ..cioè nell’area Green della fiera..e in quello della profumeria selettiva.. ho raccolto per voi qualche “chicca”…
Questo è stato il mio Cosmoprof per voi…purtroppo il tempo è volato…avrei voluto fare molto di più…
Intanto ecco qualche foto…E POI COMINCIA il racconto…seriamente!!!….

PS. Ringrazio tutte le colleghe degli uffici stampa per la loro accoglienza calorosa…

To Be Continued…

NEW YORK FESTEGGIA I 20 VINCITORI DEL CASTING GLOBALE BENETTON

Ma ve l’immaginate? …i 20 vincitori del primo casting globale Benetton..sono arrivati a New York!!!! E chi li ha accolti? Ma Alessandro Benetton in persona!! con un cocktail di benvenuto presso la prestigiosa “Boom Boom Room” dello Standard Hotel.

Provenienti da tutto il mondo, i vincitori appariranno nella campagna di Benetton per l’autunno-inverno 2010 realizzata dal fotografo Josh Olins presso l’Industria Superstudio, nel Meatpacking District, per poi approdare sulla carta stampata, sulla rete e sui billboard di tutto il mondo. Potremmo seguire l’avventura dei vincitori grazie al sito www.benetton.com/livefromnewyork con i video e le foto del party con micro-interviste ai vincitori, ai blogger, ad Alessandro Benetton e ai VIP presenti per l’occasione.

Ecco il link di alcune immagini dal backstage… http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/images



I nomi dei vincitori e i loro Paesi di provenienza raccontano il carattere globale, multietnico e democratico di It’s My Time, perfettamente in linea con l’identità e la vocazione internazionale del brand Benetton. Qui potrete vederli...http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/winners

Il casting ha attirato concorrenti da ogni parte del globo ed è stato seguito da 217 paesi in tutto il mondo: dall’Etiopia allo Zimbabwe, dal Nepal all’Uzbekistan, dal Guatemala come dalla Cambogia e dall’Islanda. La partecipazione maggiore ha riguardato anche Paesi come Turchia, India, Messico e Russia. Le donne, più di 40.000, sono state quasi il doppio degli uomini. I teenager sono più di 17.000, la fascia dai 20 ai 30 anni ha avuto oltre 35.000 partecipanti, gli ultratrentenni sono ammontati a quasi 8.000.

It’s My Time è stato un mezzo per condividere opinioni e fare amicizia. Con gli strumenti hi-tech preferiti dai giovani, Benetton ha ospitato i profili dei concorrenti (foto, video, parole, creazioni visive, messaggi dei visitatori) e le loro opinioni su Facebook (http://www.facebook.com/benettoncasting) e Twitter (http://twitter.com/benettoncasting) e i loro video su Youtube (http://www.youtube.com/benetton). Attraverso questa sconfinata piazza virtuale, Benetton ha realizzato anche un’inedita ed esclusiva campionatura sociologica delle ispirazioni e aspirazioni dei giovani, del loro interesse al futuro. In particolare un blog collettivo (http://casting.benetton.com/blog) ha animato idee che si sono rincorse ogni giorno da diversi Paesi del mondo con 180 post e 5 milioni di commenti.
Insomma…un grande successo mondiale per It’s My Time..e ora godiamoci la vita dei ragazzi grazie ai video di “Live from New York”…alcuni link…

http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/videos
http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/videos
http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/videos
http://www.benetton.com/portal/web/livefromnyc/videos