FURLA…IN WONDERLAND!!!

Ve l’avevo promesso ed eccomi qui ancora a parlare della Alice in Wonderland Mania...Oggi diamo uno sguardo a ciò che hanno realizzato da uno dei marchi di borse e accessori in pelle italiani che io Adoro… scusate, lo devo proprio dire. Sto parlando di Furla!!!!!….

Nelle foto che potete ammirare vedrete la capsule collection di Juan Caro e Fabio Sasso, che insieme danno vita al brand Leitmotiv, per Furla Talent Hub. La loro collezione Primavera-Estate si ispira, infatti, alla storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, attraverso un percorso di visioni stampate.

Sognando di seguire un coniglio bianco, Alice giunge ad una realtà parallela, l’abbandono dei sensi a scene immaginarie accompagna l’atmosfera di tutta la collezione, che prende forma in foulard,portachiavi, portaocchiali, raffinate pochette, doctor bags colorate, ombrelli da favola e naturalmente le tradizionali borse combinando il sapore del marchio Furla e l’avanguardia dei Leitmotiv.

 

Il surrealismo, che accosta elementi contrastanti consentendo una lettura straniante che li legittima, è l’ispirazione-principio del lavoro dei Leitmotiv, la moltiplicazione di immagini crea un pattern e l’assemblaggio di più forme in un unico accessorio produce un oggetto inedito.

Le atmosfere di Alice si vivacizzano attraverso tinte raggianti che arricchiscono le forme e trasportano la storia in un paesaggio estivo e floreale. La storia della collezione è anche fatta di passaggi attraverso immaginari che Alice scruta con occhio infantile.

Le borse e i portamonete sono doppi, tripli e si rifanno alle serrature attraverso le quali Alice, con sguardo curioso e infantile, si porta ai confini della realtà, in un mondo dentro l’altro.

Come in un caleidoscopio, la moltiplicazione di immagini oniriche insieme danno vita ad altre immagini: frammenti di visioni felici creano un pattern stampato che accosta le sfumature del giorno e della notte in visione speculare, del tramonto e dell’alba, del buio profondo e della luce del sole.

 

 

 

Bè…non le trovate favolose?..Io si!!!..La pochette è la mia preferita!!!….

 

 

 

 

Ma chi sono i Leitmotiv….?!

Il leitmotiv è il motivo conduttore, il tema musicale ricorrente associato ad un personaggio o ad un sentimento, ad un luogo o ad un’idea. Nel caso di Juan Caro e Fabio Sasso è la creatività sognante ad essere il fil rouge di un giovane quanto fortunato sodalizio artistico. …nel 2009 cominciano una nuova avventura creando una inedita capsule collection di accessori per Furla Talent Hub. L’atmosfera delle loro creazioni è sempre un dialogo tra il decorativismo barocco di Fabio Sasso e la trama gotica di Juan Caro. L’ispirazione si rifà ad un prezioso pot-pourri iconografico, capace di fondere immaginari complessi che entrano ed escono da mondi fiabeschi e surreali. Suggestioni che danno vita a creazioni uniche.                              

 

 

 

 

 

 

 

 

E che cos’è Furla Talent Hub…?

Offrire una piattaforma di visibilità e di internazionalizzazione ai giovani designer perché possano crescere dando loro un supporto attivo per aiutarli a concretizzare i loro sogni e progetti. E diventare a loro volta riconosciuti”. Giovanna Furlanetto – Presidente di Furla – ha sempre sostenuto la giovane creatività che considera “leva fondamentale dello sviluppo economico e sociale”. E’ nato così nel 2007 il progetto FURLA Talent Hub, in collaborazione con il concorso Who is on next?” ideato da Alta Roma e Vogue Italia. Un vero e proprio attivatore per talenti, capaci di stupire con proposte veramente innovative e diverse. Ne nascono Capsule Collection realizzate da un grande marchio italiano come Furla e distribuite, grazie alla sua rete di negozi, nei principali flagship store nel mondo, da Milano a Parigi, da Londra a Tokyo. Una possibilità per questi nomi nuovi del fashion design di accedere ad una visibilità immediata e ad una copertura mediatica notevole. Il progetto Furla Talent Hub si basa su un lavoro costante di ricerca e di screening sulle nuove energie e visioni del fashion, condotto in collaborazione con i più importanti rappresentanti del sistema moda.

Nella prox puntata Paul & Joe…. per Alice in Wonderland

To Be Continued….

 

 

AVEDA …E IL MESE DELLA TERRA 2010

 

Sulla scia dei temi ambientali a me tanto cari… oggi parliamo dell’iniziativa che ci ha comunicato l’uff. Stampa Aveda, che ringrazio.

 

Si avvicina Aprile e come ogni anno il Mese della Terra, l’inizativa ambientale promossa dal marchio dei prodotti di bellezza Aveda, per raccogliere fondi destinati ad importanti cause ambientali. Cosa ha organizzato quindi Aveda?

Dal primo Aprile, sino a tutto il mese di Maggio, sarà possibile contribuire alla causa acquistando la candela Light the WayTM in edizione limitata.

AROMATutti gli aromi della candela sono 100% origine certificata organica Ecocert. L’ingrediente principale, la Lavanda organica, arriva dalle Alpi francesi, dalla Diois Valley, soprannominata “Valle Organica”. Il suo aroma aiuta ad alleviare lo stress e arriva a bruciare per più di 30 ore.

PACKAGING – Il packaging è costituito da vetro riciclato al 95% e da una confezione esterna in carta riciclata al 55% stampata esclusivamente con inchiostro di soia.

 

Un importante supporto ad Aveda per il Mese delle Terra è arrivato da Raggio Verde Onlus, che si occupa da oltre dieci anni di commercio equo e solidale e sviluppo sostenibile. Un esempio di come sia possibile fare business partendo da un punto di vista etico, nel pieno rispetto dell’ambiente e dei lavoratori in tutti i passaggi della filiera produttiva. Per il Mese della Terra 2010, Raggio Verde ha prodotto la t-shirt in cotone organico in vendita in tutti i saloni Aveda nel mese di Aprile.

 

 

Un po’ di storia:

Il Mese della Terra 2010 segue la scia delle campagne portate avanti da Aveda tra il 2007 e il 2009 per salvaguardare l’acqua nell’uso domestico e in tutto il mondo, cercando di instaurare in tutti la consapevolezza che la scarsità d’acqua è realmente un problema.

  • Secondo le Nazioni Unite, due terzi della popolazione mondiale dovrà affrontare il problema dell’approvvigionamento d’acqua entro il 2025.

  • Le sorgenti d’acqua cominciano a scarseggiare negli Usa a causa del surriscaldamento del pianeta e della siccità, la popolazione aumenta e le risorse sono allocate in modo non efficiente, portando a un aumento della domanda d’acqua.

Pertanto come nelle passate stagioni, Aveda ha scelto come partner globale Global Greengrants Fund per la raccolta di fondi destinati alla salvaguardia delle falde acquifere del pianeta.

 

Global Greengrants Fund dal 1993 concentra i suoi sforzi per tutelare l’ambiente e promuovere la sostenibilità, garantendo aiuti alle popolazioni delle zone rurali di tutto il mondo.

Secondo il World Water Council, più di un miliardo di persone nel mondo non ha accesso all’acqua potabile.

 

Il Mese della Terra 2010, come nei tre anni passati, ha lo scopo di fare dell’acqua pulita un diritto umano garantito per ogni persona del pianeta.

 

È importante sapere che dal 1999 ad oggi, grazie al Mese della Terra, sono stati raccolti più di 14 milioni di dollari destinati a cause ambientali.

 

Ricordatevi che dal 1 aprile nei negozi dove potete acquistare i prodotti Aveda c’è questa bella candela da comprare..e se volete anche la T-Shirt..Contribuiremo così a far avere acqua a Una persona su sette nel mondo che – purtroppo – non ne ha accesso.

 

Prezzo al pubblico della candela: € 18,00

T- SHIRT: € 5,00

Segnalo anche il NUMERO VERDE AVEDA: 800.301177