Naturale o biologico?

Scelgo BIO PERCHÈ…
“Significa dotare il prodotto di un valore aggiunto.
È una scelta etica, che consente la salvaguardia dell’ambiente.
Sono maggiori le garanzie di avere un prodotto più puro e quindi più concentrato e più efficace.
La naturalità del prodotto rivela una migliore affinità con la naturalità del nostro prodotto rivela una migliore affinità con la naturalità del nostro organismo.
Tutta la filiera di produzione della materia prima e di lavorazione del prodotto finale subisce controlli
accuratissimi. Soprattutto, consente di mantenere con la natura quel contatto che rischiamo di perdere in un mondo spesso troppo artificiale: in fin dei conti, nonostante il progresso, le esigenze di noi esseri umani rimangono immutate”.

Forse non tutti sanno che c’è differenza tra i prodotti naturali e quelli Bio…La linea Planter’s , di cui ho parlato la volta scorsa, ad esempio, crea prodotti naturali..ma ha anche una linea eco_Bio, per cui ha ottenuto le certificazioni.
Le certificazioni? Alzi la mano chi ne aveva mai sentito parlare…sicuramente i meglio informati si, ma sono sicura che sono in tanti a confondersi. Molte persone credono infatti che “comprare naturale significhi comprare biologico”… Questo significa che, quando ci “intortano” parlandoci dei prodotti biologici, dobbiamo verificare lo siano veramente. “Li compri questi sono naturali cioè biologici…”..eh no Cara! O sono naturali o sono biologici!….A questo punto mi sono documentata e ho scoperto alcune cose interessanti.

Anche la mia rivista preferita – Glamour – nel numero di febbraio 2010 ha dedicato un articolo sui prodotti Bio e sulle differenze tra naturali ed eco…vedi Green dictionary ( pag. 236 num Febbraio 2009, di Barbara Balladori). Vi consiglio di leggerlo…

Che differenza esiste, quindi, tra il prodotto naturale e quello Bio?

“Un cosmetico è bio se è composto per il 95% da ingredienti naturali di cui il 10% proviene da colture biologiche”, leggo su Glamour.
“I prodotti naturali, invece, sono preparati con ingredienti vegetali”. “Al momento, non ci sono leggi comunitarie o nazionali che regolamentino il settore o diano una definizione di cosmetico bio – spiegano dalla Planter’s -. Per evitare frodi alcuni paesi membri, tra cui l’Italia e la Francia si sono dotati di un disciplinare che, in futuro, dovrebbe portare a una legge comunitaria. Così, i requisiti sono stabiliti da enti certificatori riconosciuti legalmente, che adottano come punto di partenza il regolamento CEE 76/768”.

Ecco le regole comuni per la realizzazione di un cosmetico biologico:1. Materie prime di origine naturale e biologica, preferibilmente vegetali piuttosto che animali (settore soggetto
a restrizioni) o minerali.
2. Sperimentazione su animali: VIETATA
3. OGM, irradiazioni: VIETATI
4. Materie prime di sintesi ( coloranti, antiossidanti, profumi, corpi grassi): VIETATI
5. Siliconi, derivati del petrolio: VIETATI
6. Conservanti: soggetti a forti restrizioni
7. Profumi: soggetti a forti restrizioni
Gli enti certificatori esigono anche che i prodotti siano dermo-compatibili, cioè non siano problemi a contatto con la pelle e non siano pericolosi per la salute umana. Poi, nel caso si debba valutare un cosmetico ecobio, richiedono anche l’ecocompatibilità del prodotto. Scegliere un cosmetico bio non significa dover rinunciare a gradevolezza, cremosità e spalmabilità.

E le creme…ecobio?..in poche e semplici parole: oltre ad essere bio, lo sono anche le loro confezioni, quindi possiedono un involucro ecocompatibile.

“I prodotti eco_bio Planter’s devono avere determinate certificazioni, come l’eco cert, ente di certificazione francese soggetto a rigorosi controlli periodici e, nel caso di tutta la linea Eco_Bio, di prodotti con doppia certificazione, Aiab ed Ecocert. Planter’s garantisce anche al cliente più esigente tutto quello che può volere da un prodotto biologico”.

Alla fin della fiera mi raccomando vanno benissimo i prodotti naturali, bio ed ecobio per la nostra pelle…l’importante è conoscerne la differenza; sapere cosa stiamo acquistando. E non rischiare di essere ingannati!….
Besos Charlie…alla prossima…

Impacco per capelli Planter’s …ottimo direi! (piccola recensione)

Sul sito della Planter’s è definito il prodotto del momento per i capelli: è in effetti devo dire che è davvero il prodotto migliore testato nelle ultime settimane.
Vi racconto com’è andata: ultimamente per comprare i miei “trattamenti di bellezza” sto andando al Parashop, parafarmacia vicino alla stazione Porta Nuova di Torino…posso fare pubblicità? siii, la faccio volentieri! È un negozio bellissimo, molto luminoso, ordinato, pulito dove trovi di tutto…è come una libreria: solo che negli scaffali tu ti scegli la crema viso che fa per te, quella corpo che ti sembra più adatta, l’offerta del momento e ..se hai qualche dubbio, non c’è problema! le dottoresse ti consigliano in maniera eccellente.
Così è successo a me.
Ultimamente, vedi stress, vedi piscina, vedi dimagrimento di 8 Kg…(sono andata dal dietologo), i miei capelli hanno iniziato a cadere copiosamente. Mi sono recata al Parashop e mi hanno consigliato di prendere delle pastiglie naturali, ho preso quelle della Phito …per rinforzare il cuoio capelluto..e, devo dire la verità, hanno funzionato alla grande!…quando ho pagato la ‘commessa’ mi ha dato due campioncini di una maschera impacco volumizzante all’aloe vera della Planter’s e mi ha detto: provala!…fino a quel gg avevo usato quelle della L’Oréal o Fructis di Garnier ugualmente buone – a dire la verità – ma dopo che ho provato questa devo essere sincera: sono uscita di testa!!!!!
Non avevo i capelli così morbidi e lucenti…da anni!.. Quella che ho provato io è per i capelli fini, fragili senza volume…: cioè i miei! io ho i capelli finissimi… e, a quanto pare, fragilissimi!… e il volume la mia testa non sa neanche che cosa sia.
A questo punto ho deciso di informarmi meglio sulla linea dei prodotti Planter’s e, grazie alla gentilissima collega dell’ufficio stampa, …mi si è aperto un mondo!…
Innanzitutto la qualità – prezzo è buona, si vorrebbe sempre risparmiare qualcosa, è ovvio: come sapete ( vedi looking for a job, ndr) sono senza lavoro o lavoricchio da freelance…quindi non posso accedere a quelle “case” che fanno pagare l’anima solo x il nome che portano – nessuno discute la validità del prodotto – avessi i soldi!
Insomma…La confezione da 200ml costa 16,50 euro da prezzo di listino. Al Parashop ieri era a 16.. Non è poco però le vale tutte. Ve l’assicuro.

Questa preziosa maschera impacco volumizzante dopo shampoo all’aloe vera barbadensis è un vero e proprio concentrato energizzante. dona da subito tono e vitalità ai capelli fini, fragili e senza volume, nutrendo a fondo lo stelo del capello, aumentandone lo spessore e conferendo alla capigliatura maggiore volume e maggiore lucentezza. Arricchita da specifici principi attivi vegetali questa maschera impacco dalla texture morbida e leggera garantisce la ristrutturazione della fibra capillare evitando che i capelli si elettrizzino, senza appesantirli; inoltre, prepara e predispone al meglio la capigliatura ai trattamenti successivi.

Contiene
Aloe vera, estratto di cotone, ceramidi vegetali, vitamina b5, viatmina e, estratti di limone, mirtillo, pompelmo, mora, latte di mandorla.

Confezione
Vaso 200 ml
Prezzo: 16,50 euro

Come si usa
Applicare alcune noci di prodotto sui capelli lavati e tamponati. Massaggiare delicatamente e lasciare in posa per 2 minuti, risciacquare poi accuratamente con abbondante acqua tiepida.

Le variazioni:
maschera impacco luce all’aloe vera – idratante all’aloe vera – confezione blu;
maschera impacco disciplinante all’aloe vera – confezione verde;
maschera impacco dolce all’aloe vera – confezione viola;
e maschera impacco volumizzante all’aloe vera – confezione arancione (la mia!)

Chi è Planter’s
Planter’s nasce dall’esperienza di persone che operano da vent’anni nel difficile settore della Cosmetica Naturale. Vent’anni di ricerca, lavoro e impegno in un mercato in continua ascesa che non ammette improvvisazioni. Serietà e professionalità sono virtù obbligatorie. Per questo i Cosmetici Planter’s nascono da componenti di assoluta purezza e qualità; sono prodotti e confezionati nel rispetto delle più severe norme igieniche e vengono sottoposti a controlli microbiologici e chimico-fisici estremamente rigorosi superando i più severi test di tollerabilità cutanea.
È importante sottolineare, e ci tengo a farlo che la Planter’s è contraria alla sperimentazione sugli animali.
Quindi se volete provarla ve la consiglio assolutamente. La trovate Solo nelle erboristerie e nelle farmacie; e soprattutto cerchiamo di impiastricciare sempre il nostro corpo con prodotti naturali…o bio…l’importante è che ne conosciamo le differenze!!!…..

…to be continued….

Besos Charlie

Prossimo capitolo: Prodotti naturali e Prodotti Bio….